Mick Schumacher: “Hamilton-Mercedes speciali come mio padre e la Ferrari”

Mick Schumacher: “Hamilton-Mercedes speciali come mio padre e la Ferrari”

MICK SCHUMACHER si sta giocando il titolo di Formula 2 alla guida della sua Prema ed è da poco stato confermato alla guida della Haas nella prossima stagione. Il giovane pilota tedesco sembra essere riuscito a massimizzare la propria unione con l’Academy di Maranello e il management di Nicolas Todt, che gli hanno indubbiamente reso più semplice il cammino verso la classe regina dell’automobilismo.

Così Mick si troverà a lottare in pista con quel LEWIS HAMILTON che in questa stagione ha superato PAPÀ MICHAEL come numero complessivo di vittorie e l’ha affiancato a quota sette titoli iridati. Il 21 enne campione della F3 Europea nel 2018 non si è tirato indietro rispetto alla questione di chi sia stato il più grande tra suo padre e l’asso britannico: “Sono ere molto diverse, decenni differenti. Difficile fare dei paragoni, ma CREDO CHE LEWIS CON LA MERCEDES ABBIA COMPIUTO QUALCOSA DI SPECIALE PROPRIO COME MIO PADRE CON LA FERRARI. In comune hanno l’aver creato qualcosa di particolare, qualcosa di simile a quello che vivo io con il team Prema. Ovvero capirsi bene a vicenda, con esperienze da condividere ed alti e bassi che rendono insieme più forti. Qualcosa che probabilmente Lewis vive con la Mercedes“.

In questo campionato Mick Schumacher ha visto sfumare la possibilità di scendere in pista con l’Alfa Romeo nel venerdì del GP dell’Eifel, a causa dell’annullamento delle sessioni di libere per maltempo: “Ho comunque imparato molto in quel weekend. Sono stato all’interno di una squadra di Formula 1, ho visto come lavorano e come ragionano. Ne farò tesoro. C’è tanta pressione, anche se io sono sempre stato sotto pressione e mi sento pronto“.

 Schumacher: “Avrei voluto Kimi come primo compagno”

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/mick-schumacher-hamilton-mercedes-speciali-come-mio-padre-e-la-ferrari-534167.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: