Liberty pensa già a un calendario con 24 GP

Liberty pensa già a un calendario con 24 GP

La prima bozza del calendario 2021 con 23 Gran Premi ha generato un ampio dibattito all’interno del paddock sulla necessità di dover rivedere l’organizzazione e la gestione del personale per le trasferte, soprattutto alla luce dell’ampio sforzo necessario per completare un 2020 compattato dall’emergenza sanitaria.

 Horner: “Calendario 2021 al limite delle capacità umane”

In molti hanno criticato le scelte di LIBERTY MEDIA, proponendo soluzioni alternative come la rotazione degli eventi spalmata su più anni per dare a tutti i Paesi interessati di poter ospitare il Circus, ma Chase Carey continua a guardare per la sua strada METTENDO NEL MIRINO ADDIRITTURA UN 24° GP già a partire dal 2022.

“Molti posti dove abbiamo corso quest’anno hanno espresso grande interesse per continuare ad organizzare nuove gare e sempre più Paesi vogliono entrare a far parte del nostro mondo – ha dichiarato l’attuale CEO della Formula 1, che a gennaio lascerà il timone a Stefano Domenicali – SPERIAMO DI PASSARE A UN CALENDARIO DI 24 GARE NEI PROSSIMI ANNI, e probabilmente faremo ruotare alcune tappe in modo da poter ospitare alcuni nuovi partner. Questo, però, sarà un’operazione limitata in quanto continuiamo a puntare su contratti a lungo termine”.

 Calendario a rotazione

Carey ha inoltre sottolineato come Liberty sia fortemente al lavoro anche per riportare il Paddock Club ai circuiti già dal 2021, nonostante poche garanzie sull’andamento futuro dell’attuale emergenza sanitaria: “STIAMO PIANIFICANDO EVENTI CON I TIFOSI PER IL PROSSIMO ANNO, che forniranno un’esperienza vicina alla normalità”.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/liberty-media-si-pensa-gia-a-un-calendario-f1-con-24-gp-carey-domenicali-532732.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: