Interviste top-3 GP Belgio 2020: Hamilton, Bottas, Verstappen

Interviste top-3 GP Belgio 2020: Hamilton, Bottas, Verstappen

Sul circuito di Spa-Francorchamps LEWIS HAMILTON ha conquistato la vittoria del Gran Premio del Belgio, settima prova del Mondiale 2020. Il pilota della Mercedes preceduto sul traguardo la Red Bull di MAX VERSTAPPEN. Terza posizione per l’altra Mercedes di VALTTERI BOTTAS. Ad intervistare i primi tre classificati è stato Martin Brundle.

LEWIS HAMILTON (1°, MERCEDES): “Non è stata gara semplice come è sembrata. Ho fatto un paio di bloccaggi alla Curva-5 che hanno portato vibrazioni. All’ultima curva un’altra e alla fine le temperature delle gomme calavano, anche se gestivo il ritmo. Continuavo a perdere temperatura e ho faticato. Ma è stata una giornata perfetta per noi. Temevano scenario tipo tipo Silverstone verso la fine, ma siamo riusciti a far funzionare le gomme fino alla fine. So che non è necessariamente quello che tutti vorrebbero vedere con le Mercedes che dominano tutte le gare, ma noi al di là del successo che otteniamo teniamo sempre la testa bassa. Ora si torna in ufficio e non ci sarà nessuno a festeggiare perché penseranno tutti a vincere la prossima gara. Questo è un ambiente incredibile in cui lavorare. Continuiamo a sviluppare la macchina e a capire come migliorare, weekend dopo weekend. Penso di avere quasi 36 anni ma mi sento meglio che mai. Sono grato a chi lavora in questo team. La partenza è un po’ un incubo perché anche se parti bene il tratto fino a Curva-5 è davvero lungo. Ma la situazione che si è creata ha giocato a mio favore. In cima alla curva era abbastanza gestibile perché anche Valtteri doveva guardarsi indietro. A quel punto lì la gara era vinta”.

VALTTERI BOTTAS (2°, MERCEDES): “In partenza pensavo di avere opportunità ma Lewis ha gestito molto bene la situazione. Non è uscito troppo veloce in curva 1 e quindi non avevo abbastanza scia. Anche in Curva-5 lo stesso. Poi avevamo la macchina uguale e Lewis ha guidato molto bene. Abbiamo avuto qualche momento di difficoltà ma l’abbiamo gestito bene. Istruzione dai box? Non ricordo cosa ho detto. Lewis oggi non ha commesso errori e anche ieri è stato più veloce di me. Porta a casa più punti, ma per me è stato weekend positivo senza grossi problemi. Avrei voluto vincere, certo, è un’opportunità in meno per me, ma ce n’è un’altra settimana prossima”.

MAX VERSTAPPEN (3°, RED BULL): “Gara noiosa oggi. Non potevo fare molto di più. Ho provato a spingere in partenza ma poi avevo quasi finito le gomme alla fine e mi sono messo a gestire per salvare la gomma anteriore. Non è stata una gara molto divertente. Con le medie non avevo grip e con le hard faticavo a mettere pressione a Valtteri. Ci ho provato ma poi loro hanno accelerato e non sono riuscito a tenere il loro ritmo. Giornata solitaria. Gomme nuove? Non so se sarei mai riuscito a superarli. Temevamo foratura alla fine ma tanto più di terzi non potevamo fare. Abbiamo scelto di gestire e portarla a casa così. Meglio di niente. Ricciardo? Non sono come ha fatto a fare il giro veloce alla fine, noi non avevamo gomme. Per lui è stato un weekend positivo e l’ha sfruttato in pieno. Monza? Ci proveremo di nuovo”.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: