GP Toscana: novità per Renault, Racing Point e Alpha Tauri

GP Toscana: novità per Renault, Racing Point e Alpha Tauri

La Formula 1 ha ufficialmente debuttato al Mugello, un tracciato con caratteristiche radicalmente diverse rispetto alle piste che hanno ospitato gli ultimi due appuntamenti. TUTTE LE SCUDERIE SI SONO PRESENTATE CON UNA CONFIGURAZIONE A MAGGIOR CARICO AERODINAMICO, adeguando di conseguenza sia le ali anteriori che posteriori. Tra le tante modifiche apportate dai team in funzione della conformazione del tracciato toscano, spiccano le novità tecniche introdotte da alcune squadre.

 McLaren e il muso stretto: la conferma della rinascita

La RENAULT ha provato sulla vettura di Daniel Ricciardo i NUOVI DEFLETTORI posti lateralmente alle prese d’aria dei radiatori. La scaletta composta dai diversi profili orizzontali richiama una soluzione già adottata da numerose altre squadre in griglia.

Dopo la sensazionale vittoria di Monza, in casa ALPHA TAURI continua lo sviluppo della AT01, nel tentativo di confermare le ottime prestazioni delle ultime gare e continuare a lottare per la zona punti. Nel dettaglio, L’ALA ANTERIORE PRESENTA UNA LIEVE MODIFICA NELLA ZONA DEL MARCIAPIEDE, posto lateralmente alla bandella laterale dell’endplate. È stato infatti aggiunto un piccolo tunnel nella parte terminale dell’alettone, con ogni probabilità allo scopo di incanalare aria e generare un vortice da indirizzare esternamente alla ruota.

La RACING POINT invece ha condotto delle prove comparative tra due specifiche differenti di COFANO MOTORE. La versione tradizionale infatti è stata confrontata con una più rastremata e aderente ai radiatori laterali, a vantaggio della penetrazione aerodinamica e della deportanza generata dal fondo.

MERCEDES infine monta una T-WING nella parte terminale del cofano molto particolare, sebbene sia già stata provata in precedenza nel corso della stagione.

Alle squadre rimane ora la sola sessione di prove libere di sabato mattina per affinare l’assetto delle vetture, prima che la sessione di qualifiche determini il primo poleman della storia del Gran Premio di Toscana.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: