GP Sakhir 2020: il venerdì degli altri

GP Sakhir 2020: il venerdì degli altri

Venti piloti in un secondo e mezzo. Il layout del Gran Premio di SAKHIR ha visto i migliori scendere sotto il muro dei 55″, in un weekend che si preannuncia caotico con una qualifica che vedrà i piloti divisi da millesimi. Di seguito le sensazioni al termine del venerdì di prove libere dei piloti Renault, McLaren, Alpha Tauri, Racing Point e Alfa Romeo. Nella lotta per il terzo posto in classifica costruttori la Renault ha destato buone impressioni.

 GP Sakhir 2020 – Risultati PL2

DANIEL RICCIARDO: “È stato un buon venerdì per noi e il tratto misto nuovo mi piace molto. Abbiamo messo in mostra una buona velocità, dobbiamo confermarci in qualifica”.

ESTEBAN OCON: “È stato il miglior venerdì stagionale per me, sono stato veloce sia sul giro secco che sul passo gara e mi sono anche divertito battagliando con altri piloti durante il long run. Con meno carico aerodinamico e più velocità in ingresso curva la nostra vettura funziona bene”.

CARLOS SAINZ: “Sono sorpreso da come siano cambiati i rapporti di forza in pista. Non sembriamo efficaci come la scorsa settimana. Non è stato un venerdì pulito per noi, abbiamo avuto un po’ di problemi. Speriamo di essere più in forma quando conterà davvero”.

LANDO NORRIS: “Una giornata da dimenticare, io ho danneggiato il fondo con un mio errore, poi il motore ha avuto un problema e la mia giornata è finita anzitempo. Cercheremo di migliorare la macchina, ci mancano dati”.

PIERRE GASLY: “È stato un venerdì nella norma, siamo riusciti a completare il nostro programma odierno abbastanza agevolmente. C’era da imparare un nuovo tracciato, ma penso che ci siamo ben comportati”.

DANIIL KVYAT: “È stato un discreto venerdì. Penso che abbiamo una vettura abbastanza competitiva. Oggi abbiamo provato diverse configurazioni che ci hanno dato un’idea più precisa di quale direzione prendere in vista delle qualifiche”.

ANTONIO GIOVINAZZI: “Sono contento del passo espresso oggi, soprattutto nella simulazione gara. Credo che abbiamo anche delle concrete possibilità di accedere alla Q2, tutto verrà deciso dal trovare il giusto spazio per lanciarsi in qualifica”.

KIMI RAIKKONEN: “Il tracciato presenta diverse sconnessioni, l’importante è stato avere due sessioni pulite in cui abbiamo lavorato bene in vista delle qualifiche e della gara”.

SERGIO PEREZ: “Sono ottimista per il proseguimento del weekend, anche se oggi abbiamo avuto un’anticipazione di quanto sarà tirata la qualifica. Possiamo ottenere un buon risultato. Nel secondo settore bisogna fare attenzione ai cordoli che sono piuttosto aggressivi. Mi aspetto diversi tempi cancellati in qualifica, bisognerà essere molto lucidi nel portare a casa più giri validi possibili”.

LANCE STROLL: “Anche con tutti questi rettilinei credo che la track position sarà fondamentale, quindi la qualifica assumerà un ruolo ancor più importante di sabato scorso. La Curva-8 sarà quella da tenere d’occhio per quanto riguarda i track limits. 

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/gp-sakhir-2020-il-venerdi-degli-altri-mclaren-renault-alfa-romeo-alpha-tauri-racing-point-536120.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: