GP Italia 2020: passo gara, strategie gomme, meteo e TV

GP Italia 2020: passo gara, strategie gomme, meteo e TV

GRIGLIA DI PARTENZA (TOP-10) E PNEUMATICI MONTATI AL VIA 

1ª FILA 1. LEWIS HAMILTON SOFT

Mercedes

  2. VALTTERI BOTTAS SOFT

Mercedes

2ª FILA 3. CARLOS SAINZ SOFT

McLaren

  4. SERGIO PEREZ SOFT

Racing Point

3ª FILA 5. MAX VERSTAPPEN SOFT

Red Bull

6. LANDO NORRIS SOFT

McLaren

4ª FILA 7. DANIEL RICCIARDO SOFT

Renault

  8. LANCE STROLL SOFT

Racing Point

5ª FILA 9. ALEX ALBON SOFT

Red Bull

  10. PIERRE GASLY SOFT

AlphaTauri

DIFFERENZA TRA LE MESCOLE E STINT PIÙ LUNGHI (DATI PIRELLI)

STRATEGIE MIGLIORI SUI 53 GIRI DEL GP PIRELLI (DATI PIRELLI)

Tutti i piloti nella Top-10 partiranno su pneumatici Soft. La strategia più veloce per i 53 giri del Gran Premio d’Italia è quella a una sosta, partendo su soft e passando sulla Medium dopo 24 giri (o anche viceversa).

La seconda più veloce è ancora a una sosta, ma questa volta utilizzando Soft per 22 giri e poi Hard per 31 giri. Molto vicina a queste due – ma con il grande vantaggio di fornire una finestra più ampia per il pit stop – è la strategia che coinvolge la Medium per 26 giri e la Hard per 27 giri. Come sempre, anche in questo caso sono valide le permutazioni.

Una strategia a due soste è decisamente più lenta, ma nel caso la migliore prevederebbe due stint di 16 giri sulla Soft e uno stint di 21 giri sulla Medium, possibilmente utilizzando la Medium nello stint centrale.

MARIO ISOLA: “Tutto è andato molto bene in qualifica per quanto riguarda gli pneumatici. Dovremmo assistere ad una gara ad una sola sosta, ma ci sono diverse possibilità ad una sosta che possono essere realizzate, quindi sono possibili diverse strategie. I primi dieci piloti in griglia domani partiranno tutti con le Soft, livellando un po’ il campo di gioco, quindi sarà interessante vedere quanti piloti dall’undicesima piazza in giù decideranno di provare qualcosa di diverso partendo con la Medium o con la Hard per quella che dovrebbe essere una gara calda. Mercedes è stata l’unica squadra a utilizzare la Medium nelle qualifiche dove, fatta questa eccezione, è stata sempre utilizzata solo la Soft. Le mescole più dure sono comunque destinate a svolgere un ruolo importante in gara. Anche questo fine settimana abbiamo visto un altro record della pista ampiamente infranto, ma in questo caso è particolarmente significativo poiché parliamo del circuito più veloce di tutti e della nostra gara di casa”.

SET A DISPOSIZIONE PER LA GARA (DATI PIRELLI)

LONG RUN DEI PILOTI NELLE PL2 (incognite benzina e mappatura di potenza – credits @tonisokolov1011)

Meteo previsto per la gara (15.10 orario italiano e locale) Ore 15: Prevalentemente soleggiato, 28°C, vento 6 km/h S, probabilità pioggia 10% Ore 16: Prevalentemente soleggiato, 28°C, vento 8 km/h S, probabilità pioggia 20%.

PROGRAMMAZIONE TELEVISIVA IN ITALIA Diretta Sky Sport F1 e TV8: 13.30 Paddock Live, 15.05 GP Italia, 17.30 Paddock Live

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: