GP del Bahrain: confermate le tre zone DRS

GP del Bahrain: confermate le tre zone DRS

In Bahrain è difficile annoiarsi. Il tracciato di SAKHIR è molto tecnico e non mancano gli allunghi nei quali azionare l’ala mobile. Nel 2014 si consumò il bellissimo duello tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg, un anno fa invece la gara fu schizofrenica con le battaglie ruota a ruota tra Sebastian Vettel e Charles Leclerc e tra il tedesco e Lewis Hamilton, vincitore sotto la bandiera a scacchi grazie ad un problema alla power unit che ha frenato la cavalcata del monegasco verso la prima vittoria in carriera in F1 arrivata poi a Spa in Belgio.

Nel weekend di gara ormai alle porte saranno tre le zone in cui potrà essere azionato il DRS. Si tratta del rettilineo principale e dell’allungo che porta verso la Curva-4. Il terzo punto in si potrà spalancare l’ala sarà il rettilineo di ritorno che dopo il tornantino molto lento della Curva-10 porta alla bellissima Curva-11. Il Circus sosterà ancora in Bahrain per un altro appuntamento previsto dal 4 al 6 dicembre, una ‘rivincita’ che si terrà in un layout diverso e molto veloce in cui sarà interessante vedere se verranno confermato le zone DRS che potrebbero portare il tempo sul giro ad attestarsi sui 54 se non addirittura 53 secondi.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/gp-del-bahrain-confermate-le-tre-zone-drs-sakhir-533752.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: