FIA: novità per diminuire il carico aerodinamico nel 2021

FIA: novità per diminuire il carico aerodinamico nel 2021

“Ogni anno ci chiediamo se a Spa potremo andare più forte e ogni anno rimaniamo stupiti di fronte al fatto che, sì, le prestazioni sono sempre migliori. Nelle curve ad alta velocità possiamo tenere il piede giù sull’acceleratore più dell’ultima volta e avvertire le forze G all’interno dell’abitacolo è veramente eccitante”. Così Valtteri Bottas oggi ha commentato il suo “bel compleanno” festeggiato in pista in Belgio nel venerdì di prove libere. Eau Rouge da anni si fa in pieno, e ormai anche la lunga curva di Pouhon non richiede più di dare respiro alla valvola a farfalla. Questo perché le vetture di F1 continuano a crescere e a svilupparsi a livello AERODINAMICO generando sempre più carico.

 FIA will modify 2021 tech regulations to decrease (more) downforce  generated by the cars.   -Eliminate slots on the floor  -40 mm narrower rear brake ducts deflectors area.  -Diffuser fences chopped by 50mm.    These changes expected to decrease downforce by 4/5% (total 10%)    — Albert Fabrega (@AlbertFabrega) August 28, 2020

La FIA sta cercando di porre un freno a questa escalation per il 2021, soprattutto per salvaguardare le gomme Pirelli, non progettate per sostenere carichi via via sempre più ingenti. Secondo quanto circolato nel paddock di Spa in Belgio la Federazione cercherà di ottenere una diminuzione del carico aerodinamico di circa il 10% attraverso diverse strategie. Saranno eliminate le aperture sul fondo, l’area dei deflettori dei freni posteriori sarà di 40 mm minore, le paratie dei diffusori saranno ridotte di 50 mm. Si prevede che questi cambiamenti ridurranno il carico aerodinamico del 4/5% (totale 10%).

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: