Wolff e il 2021: “Vogliamo fare ogni gara in ‘quali-mode’”

Wolff e il 2021: “Vogliamo fare ogni gara in ‘quali-mode’”

Toto WOLFF ha le spalle larghe, sa che l’abolizione del party mode può contribuire a ridurre il gap della concorrenza nei confronti della MERCEDES, almeno in qualifica. Proprio per questo motivo, sa reagire a qualsiasi tipo di colpo. Non si limita a incassare ma studia la contromossa. E d’altronde, con la superiorità messa in pista dalle Frecce Nere, viene anche facile organizzare una risposta. Lo ha detto lo stesso Lewis Hamilton: “Siamo la squadra migliore e gestiremo da professionisti qualsiasi decisione. Semplicemente, CONTINUEREMO A FARE UN LAVORO MIGLIORE DEGLI ALTRI“.

 Hamilton: “Lo stop al party mode non mi preoccupa”

Lo stesso discorso vale per il team principal della Mercedes. Non senza una punta di orgoglio, a dimostrare che qualsiasi direttiva FIA non possa fermare la qualità del lavoro della Casa della Stella, WOLFF HA SFIDATO LA FEDERAZIONE: “Guadagneremo molto sul tempo di gara, potremo sfruttare più giri. I nostri ingegneri hanno preso la decisione in questo modo: ‘OK, NESSUN PROBLEMA, NEL 2021 CORREREMO TUTTE LE GARE CON IL QUALI-MODE’“. Insomma, Mercedes accetta la sfida e la rilancia. Sta alla concorrenza adeguarsi.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: