Aston Martin vuole ricomporre il duo Vettel-Newey

Aston Martin vuole ricomporre il duo Vettel-Newey

“Schumacher in Ferrari porto con sé Byrne e Brawn dalla Benetton, Vettel non ha avuto Newey”. Jean Alesi ha sottolineato che tra le differenze verificatesi nell’esperienza del Kaiser e in quella dell’ex Red Bull a Maranello c’è stato il fatto che il sette volte iridato ha visto attorno a sé diversi volti con i quali aveva già vinto nel 1994 e nel 1995. Vettel, invece, non è stato seguito da nessuno in Ferrari a livello tecnico. Adrian Newey è rimasto a Milton Keynes e con l’aerodinamico tutti gli altri uomini chiave del quadriennio targato Vettel-Red Bull iniziato nel 2010 e conclusosi nel 2013. Secondo quanto riporta l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport Lawrence Stroll vuole mettere Sebastian Vettel nelle migliori condizioni di eccellere e di fare grande l’Aston Martin. Da qui il possibile ingaggio di ADRIAN NEWEY, che ha già lavorato su diversi modelli del brand britannico tra cui l’Hypercar Valkyire. Di seguito alcuni estratti.

 Alesi: “Vettel in Ferrari non ha avuto Newey con sé”

ASTON MARTIN E L’IDEA PER PUNTARE IN ALTO

“[…] La suggestione del momento, non necessariamente una fantasia, è che Lawrence Stroll possa puntare molto più in alto di quanto si pensasse […] E il vero salto di qualità, alla Aston Martin F1 con l’agente 00Vettel a bordo, potrebbe garantirlo una figura come quella di Adrian Newey, capace di procurare alle squadre con cui ha lavorato diciotto titoli mondiali. […] Con Seb si riformerebbe il sodalizio che ha reso imbattibile la Red Bull dal 2010 al 2013. […] Dunque è possibile che Stroll, sapendo che Newey sarebbe oro in anni in cui tornerà a fare la differenza l’effetto suolo, presenti al tecnico inglese la classica offerta che non si può rifiutare. […] Non è chiaro quale possa essere la mossa difensiva della Red Bull, con la quale ha rinnovato nel 2016, scuderia che ha costruito il team attorno a Newey. Per convincerlo a restare gli fu permesso di lavorare alla progettazione di supercar, guarda caso, delle Aston Martin”. FULVIO SOLMS, Il Corriere dello Sport

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: