Verstappen: caldo e strategie per sfidare le Mercedes

Verstappen: caldo e strategie per sfidare le Mercedes

Al Mugello MAX VERSTAPPEN è tornato a recitare il suo ruolo standard di questo 2020, come miglior pilota non al volante di una Mercedes e ragionevolmente unico avversario delle due frecce nere in ottica gara. Alla sua terza posizione in griglia però si aggiunge anche l’ottima quarta del compagno di squadra ALEXANDER ALBON, segno che sul circuito toscano la RB16 pare davvero essere piuttosto competitiva. Un bel segnale per il talento olandese, che ai microfoni del sito ufficiale della F1 si è mostrato sorridente dopo i problemi di Monza.

“Abbiamo fatto più o meno un buon lavoro per tutto il fine settimana. La macchina era abbastanza buona. Complessivamente abbiamo fatto un bel lavoro nel weekend, non credo che ci fosse molto di più da trovare – ha dichiarato Verstappen – sono piuttosto soddisfatto di questo fine settimana rispetto a quello scorso. GARA? HO BUONE SPERANZE. Sapere se riusciremo a lottare con le Mercedes è sempre difficile, ma siamo un po’ più fiduciosi rispetto ad altre gare. Vediamo cosa possiamo fare. Ovviamente ci sarà anche la strategia, essendo una pista nuova: scopriremo delle cose andando avanti nella gara, visto che sarà piuttosto caldo domani”.

“Pensi sempre di poter fare ancora meglio – ha commentato Alex Albon – credo che il mio primo giro nel Q3 fosse buono, ma c’è sempre del margine sul piatto per poter migliorare. Comunque ho ottenuto la quarta posizione e sono contento. DOMANI SARÀ UNA LUNGA CORSA FINO ALLA PRIMA CURVA. Noi non siamo stati i migliori in partenza. Superare sarà difficile, il degrado è buono e l’ultima curva è interessante, li si può preparare un attacco” ha concluso l’anglo-thailandese.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: